Romanzo a puntate?

Direi che probabilmente i tempi sono maturi. E’ infatti da qualche tempo che mi balena in testa l’idea di pubblicare un romanzo a puntate su questo blog.

Un romanzo breve ce l’ho già pronto, un fantasy leggero e scorrevole che si presta bene per questo tipo di pubblicazione.

Perché un romanzo a puntate? Perché pubblicare qualcosa in maniera continuativa garantisce una visibilità che si protrae nel tempo, mentre pubblicare one-shot un libro intero, se non c’è la promozione giusta, rischia di far calare subito la mia visibilità.

Per adesso sono in contatto con un editor per definire l’editing di questo testo. Sinceramente non me la sento di commettere gli stessi errori commessi con Il Golem. Quando un romanzo è scolpito nella mia testa in un certo modo, mi riesce difficile scriverlo in un modo diverso. Ecco quindi che l’editor si rivela indispensabile per aiutarmi a sistemare tutte quelle ingenuità che inevitabilmente mi sfuggono quando riprendo in mano in un vecchio romanzo. Il costo non è indifferente, ma penso che ne valga la pena.

Per adesso è solo un’ipotesi, ma come idea non mi sembra affatto male.


Condividi su:

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>