Lavoro, Deep Web e vecchi merletti

È  da un po’ che latito penosamente da questo blog. Tra il lavoro “normale” che si è fatto più intenso e la scrittura che mi prende parecchio tempo libero, mi rimangono solo pochi istanti per affidare dei pensieri alla rete.

Ho momentaneamente abbandonato la stesura del romanzo su Ettore Majorana, con l’intesa di riprenderla in futuro. Non sono ancora pronto a scrivere un romanzo ad ambientazione storica. Per questo sto scrivendo un thriller ambientato nei giorni nostri. Il nodo cruciale di questo nuovo romanzo è il Deep Web che, per chi non lo sapesse, è una specie di Internet nascosto dove puoi fare qualsiasi cosa in completo anonimato, per esempio vendere droga,  commissionare omicidi o comprare carte di credito false. La moneta di scambio di questo profondo web è il Bitcoin, quasi impossibile da rintracciare.

L’argomento è attuale e interessante e mi entusiasma l’idea di scriverci un romanzo sopra. Vediamo come va, ma per adesso sono molto soddisfatto di come sta procedendo la prima stesura.

Nel frattempo, sto tentando di pubblicare in cartaceo La Leggenda di Colapesce con Create Space, di Amazon. Abbiamo qualche problemino tecnico che stiamo risolvendo, ma mi sono fatto inviare una stampa di prova e devo ammettere che la qualità del prodotto è molto alta. Vediamo come va!


Condividi su:

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>