Web Series: queste sconosciute

Ok, romanzi consegnati. Attendo una risposta dagli editori, che immagino potrebbe arrivare nei prossimi 3-4 mesi. Nel frattempo non mi fermo e continuo a scrivere. Nonostante io abbia intenzione di continuare il mio romanzo Energia bianca che ho un po’ trascurato, sto sperimentando un nuovo tipo di narrativa: la Web Series.

Su proposta di Luca Conticelli, sto lavorando insieme a lui al soggetto per una serie web di 5 puntate da far partecipare a un concorso indetto dalla RAI per celebrare i suoi 60 anni. Insieme al soggetto dovremo fornire anche la sceneggiatura della prima puntata e, se si superano alcune fasi di selezione, il premio sarà un finanziamento da parte della RAI per la realizzazione dell’intera serie web.

Che dire, non guardo molto la televisione, quindi sono poco pratico di serie televisive, ma l’idea è molto interessante e si prospetta come una bella sfida. Tra un’aranciata al bar dietro l’ufficio, uno strappo in macchina verso casa e indefinite imprecazioni contro la tastiera virtuale Swiftkey, io e Luca siamo riusciti, tablet alla mano, a buttare giù almeno un’idea della storia, qualcosa che ha un inizio e una fine.

C’è ancora molto da fare, ma è un buon passo avanti e sono molto soddisfatto. E’ la prima volta che scrivo qualcosa con qualcuno e devo dire che mi trovo bene. Le idee fluiscono e le parole scorrono. Per uno scrittore solitario come me è di certo una gran cosa e già che ci sono ne approfitto per imparare a raccontare attraverso il linguaggio delle immagini che per un attore e regista come Luca è senz’altro più naturale che per me.

Vediamo come va. Per adesso evito scaramanticamente qualsiasi pronostico.


Condividi su:

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>