Le mie letture: “Il Palio” di Alessandro Girola

Il libro che vi presento oggi è Il Palio, del famoso autore autopubblicato Alessandro Girola. Se vi piace il fantastico, avrete sicuramente sentito parlare di questo autore!

Scheda

Titolo: Il Palio

Autore: Alessandro Girola

Editore: Self-Publishing

Anno: 2014

Formato: e-book

Link per l’acquisto: Amazon

Trama

A Torre d’Ambra, un paesino sconosciuto nelle campagne tra Verona e Ferrara, si tiene un palio a cui in passato ha assistito addirittura il grande Ludovico Ariosto, in qualità di illustre ospite. Eppure, quando la redazione di “Arte e Viaggi” ne scopre l’esistenza, riesce a fatica a trovare informazioni e documenti che lo riguardano. Nessuno ne parla, nemmeno le istituzioni del paese in questione. Clara e Matteo, fotografa e giornalista, vengono inviati a Torre d’Ambra per realizzare un reportage esclusivo sul fantomatico palio. Ciò che scoprono nel remoto borgo della provincia ferrarese va molto al di là della loro immaginazione. Nel manoscritto in cui l’Ariosto parla di “mostri e bestie infernali”, scatenati in occasione della giostra indetta dai conti d’Ambra, ci sono forse delle verità che vanno ben oltre il metaforico…

Commento

Alessandro Girola è uno degli autori più prolifici che io conosca, uno dei self-publisher più professionali e in gamba e uno dei blogger più influenti nel panorama del fantastico italiano. Il libro è scritto bene, si vede chiaramente che l’autore conosce i ferri del mestiere e riesce a tenere gli occhi del lettore incollati alle pagine. La trama scorre, i personaggi sono descritti bene e nel complesso è un romanzo molto godibile, in cui però stonano un po’ i numerosi refusi. Il finale mi ha un po’ deluso, ma è comunque un bel libro che consiglio a tutti gli amanti dell’horror.


Condividi su:

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>